Archivio for febbraio 5th, 2018

MAI PIÙ FASCISMI E RAZZISMI: SABATO 10 FEBBRAIO MANIFESTAZIONE NAZIONALE A MACERATA

MAI PIÙ FASCISMI E RAZZISMI: SABATO 10 FEBBRAIO MANIFESTAZIONE NAZIONALE A MACERATA

MAI PIÙ FASCISMI E RAZZISMI: SABATO 10 FEBBRAIO MANIFESTAZIONE NAZIONALE A MACERATA
5 Febbraio 2018
Associazioni, partiti, sindacati, movimenti democratici tutti insieme in piazza dopo il gravissimo atto di terrorismo razzistico avvenuto nella città marchigiana
È ora di dire basta. Il 10 febbraio a Macerata associazioni, partiti, sindacati, movimenti democratici si troveranno insieme per dire no a tutti i fascismi e razzismi. Quello che è accaduto sabato è un fatto di una gravità inaudita. Le Istituzioni assumano immediatamente provvedimenti e la condanna sia unanime da parte di tutti. È intollerabile il giustificazionismo di queste ore che addirittura imputa alle vittime la colpa dell’accaduto. Invitiamo caldamente l’Italia antifascista e democratica a scendere in piazza il 10 febbraio a Macerata per costruire tutti insieme una rinnovata stagione di impegno per la libertà, la solidarietà e la convivenza civile: la Costituzione non si calpesta, si attua.
L’UFFICIO STAMPA ANPI
Roma, 5 febbraio 2018
anpi

Visita ufficiale a Roma del dittatore turco Recep Tayyip Erdogan

Visita ufficiale a Roma del dittatore turco Recep Tayyip Erdogan

Visita ufficiale a Roma del dittatore turco Recep Tayyip Erdogan

Massimo Gatti:«Inaccettabile che mentre in Turchia cadono bombe e muoiono bambini il governo italiano ospiti il colpevole di una tale tragedia».

La dichiarazione di Massimo Gatti, candidato presidente della Lista “Sinistra per la Lombardia” in merito alla visita ufficiale di Erdogan a Roma ospitato dal Governo italiano.

«La Turchia in questi giorni ha attaccato il cantone di Efrin nella Siria del nord con la scusa di combattere contro il terrorismo. In realtà vuole attaccare il popolo Curdo che si è distinto nella lotta contro L’Isis.

In queste ore cadono bombe, muoiono bambini e vengono trucidate persone.
E’ inaccettabile che a fronte di una simile tragedia il Governo italiano non solo non si opponga ma accolga con tutti gli onori il dittatore Erdogan che oggi, 05 febbraio, è in visita istituzionale a Roma.

Proprio per questo oggi alle 18:30 parteciperò al presidio “Milano non vuole Erdogan, Al fianco della resistenza di Efrin” indetto dalla “Comunità Curda Milanese”e porterò il sostegno e la solidarietà mia e di SINISTRA PER LA LOMBARDIA».

Milano, 05 febbraio 2017