Feste Archivio

Menù pranzo di sottoscrizione per la Federazione Provinciale di Pavia di RIFONDAZIONE COMUNISTA

Menù pranzo di sottoscrizione per la Federazione Provinciale di Pavia di RIFONDAZIONE COMUNISTA

menu_bereguardo_2017_ok

Intervento di ROBERTA FANTOZZI alla 4^ festa Provinciale della Fed. Prc di Pavia

Intervento di ROBERTA FANTOZZI alla 4^ festa Provinciale della Fed. Prc di Pavia

Il programma della festa nazionale di Rifondazione: C’è bisogno di Rivoluzione!

Il programma della festa nazionale di Rifondazione: C’è bisogno di Rivoluzione!

Il programma della festa nazionale di Rifondazione: C’è bisogno di Rivoluzione!
Pubblicato il 25 ago 2017
Il programma completo della Festa nazionale di Rifondazione Comunista, dal 6 al 10 settembre a Firenze:
Mercoledì 6 settembre
Ore 18.30
Apertura della festa in ricordo di Lorenzo Bargellini, a cura del Movimenti di Lotta per la Casa di Firenze. Assemblea ed interventi.
Ore 22.00
Concerto degli Ivanoska (Ska/Pung/Reggae)
Giovedì 7 settembre
Ore 19.00
Di centenario in centenario. L’Ottobre ed il Biennio Rosso
Paolo Favilli, Storico
Roberto Bianchi, professore Università di Firenze
Introduce e coordina Daniele Lorini, PRC Firenze
Ore 22.00
Concerto de LaRoboterie (techno queer project)
Venerdì 8 settembre
ore 16.00
DECRETO MINNITI, DALLA REPRESSIONE DEL DISSENSO ALLA CRIMINALIZZAZIONE DELLA POVERTÀ. QUALI RISPOSTE POLITICHE
Introduce e coordina: Andrea Ferroni, Coordinatore Nazionale Giovani Comunisti/e
Intervengono: Italo Di Sabato, Coordinatore Osservatorio Nazionale Repressione; Fina Fontana, mamma di Emiliano Puleo ancora detenuto ad Amburgo; Davide Rosci, ex detenuto politico per gli scontri di Roma del 15 ottobre 2011
Conclude: Gianluca Schiavon, Responsabile Nazionale Giustizia Prc
ore 18.30
SCUOLA UGUALE PER TUTTE/I E DI FORMAZIONE GENERALE. UTOPIA E/O NECESSITÀ?
Introduce e coordina: Loredana Fraleone, responsabile scuola, università e ricerca
Intervengono: Andrea Bagni ins. sup. Firenze – Altra Europa; Giovanna Montella, docente Diritto pubblico – La Sapienza Roma; Marina Boscaino insegnante superiori Roma – portavoce coord. naz. LIP; Filippo Vergassola resp. naz. Scuola Università e Ricerca GC
ore 18.30
AMERICA LATINA SOTTO ATTACCO
Intervengono: Lucio Manisco, ex giornalista Tg3; un rappresentante Ambasciata della repubblica Bolivariana del Venezuela; Marco Consolo, resp. dipartimento esteri Prc-Se; Geraldina Colotti (giornalista)
Modera: Fabio Sebastiani, direttore ControLaCrisi
ore 21.00
SINISTRA: COME, DOVE E QUANDO.
Intervengono: Tomaso Montanari, storico dell’arte; Paolo Berdini, urbanista, Nicola Fratoianni, segretario nazionale Sinistra Italiana; Maurizio Acerbo, segretario nazionale PRC; Chiara Giunti, L’Altra Europa; Francesca Fornario, giornalista e scrittrice
Sabato 9 settembre
ore 10.30 – LA COMUNICAZIONE POLITICA FRA VECCHI E NUOVI STRUMENTI
Introduce Elisa Corridoni, responsabile comunicazione
ore 10.30 – DIRITTO ALLA CASA E ALL’ABITARE
introduce Monica Sgherri, responsabile casa
ore 15.00 – SOGGETTIVITÀ CONFLITTUALI VERSO I G7
introduce Loredana Marino, responsabile partito sociale.
Intervengono esponenti movimenti, associazioni, forze politiche e sindacali varie
ore 15.00 – ACCOGLIENZA, LAVORO, CITTADINANZA, DIRITTI
introduce Stefano Galieni, responsabile pace, immigrazione, movimenti.
Intervengono: Daniela Padoan, Adif; Federico Oliveri, Centro interdisciplinare Scienza per la pace, Università di Pisa, Amalia Chiovaro, cons. comunale Vinci (Adif), Sergio Bontempelli, Africa Insime-Adif
ore 16.00 – DALLA SANITÀ PER TUTTI ALLA SANITA PER POCHI? INVERTIAMO LA ROTTA
Organizziamo insieme il nostro lavoro
introduce Rosa Rinaldi, responsabile sanità e politiche sociali
ore 16.00 – RIPARTIAMO DAL LAVORO
introducono Roberta Fantozzi, responsabile politiche economiche e del lavoro/programma; Enrico Flamini, responsabile lavoro
ore 19.00 – spazio libreria
Presentazione del libro “I signori della cenere”, con gli autori (Collettivo Tersite Rossi) e Nando Mainardi
Introduce Pietro Casu, PRC Firenze
ore 21.00
CONTRO LA GUERRA, IL RAZZISMO E IL TERRORISMO: PER UNA NUOVA UMANITÀ
intervengono: Carlo Cefaloni, movimento dei focolari, redattore di Città Nuova – Manlio Dinucci, Comitato NO guerra NO NATO –  Paolo Ferrero,  Vice Presidente del Partito della Sinistra Europea – Izzeddin Elzir, Presidente dell’Unione delle Comunità Islamiche d’Italia (U.CO.I.I.) – Lidia Menapace, Partigiana – Letizia Tomassone, Pastora Valdese.
A seguire DJ set Molesti Crew
Domenica 10 settembre
ore 10-16 ASSEMBLEA NAZIONALE DEI SEGRETARI E DELLE SEGRETARIE REGIONALI, PROVINCIALI, DI CIRCOLO PRC-SE
introduce Ezio Locatelli, responsabile organizzazione.
Intervengono Lidia Menapace, partigiana, femminista, saggista; Loris Caruso, studioso movimenti sociali, teoria politica, conflitti del lavoro; Ciccio Auletta, rete delle Città in Comune; Roberta Fantozzi, responsabile programma.
Conclude: Maurizio Acerbo, segretario nazionale Prc-Se
ore 18,30 discutiamo di reddito e lavoro
a partire dal libro di Giuliana Comisso e Giordano Sivini “Reddito di cittadinanza. Emancipazione dal lavoro o lavoro coatto?”
con gli autori, Emiliano Brancaccio, Francesco Caruso, Roberta Fantozzi, Eleonora Forenza
Ore 20.00
Concerto Italica Tarantella Street Band
ore 21.00
Comizio conclusivo
Dmitrij Palagi, segretario provinciale Prc Firenze; Maurizio Acerbo, segretario nazionale Prc.
a seguire:
GANG in concerto

festa2017post-209x300

Rifondazione Comunista Partito di “Festa” e di lotta

Rifondazione Comunista Partito di “Festa” e di lotta

Rifondazione Comunista Partito di “festa” e di lotta.

Anche quest’anno Rifondazione Comunista (Federazione di Pavia) ha organizzato con successo sia feste di Circolo che quella Provinciale e di questo siamo particolarmente orgogliosi.

Nonostante la cosiddetta crisi della politica e della partecipazione alle attività collettive, noi restiamo convinti che nel nostro paese c’è bisogno di favorire socializzazione, partecipazione e discussione soprattutto da parte di chi non ha voce nella società ed è continuamente bombardato dal pensiero unico, che ci vuole convincere che magari è vero che non viviamo in un mondo perfetto, ma che non c’è alternativa a questo modello di società.

Noi invece, testardamente controcorrente restiamo convinti che non solo è necessario cambiare la nostra società ma che questo sia e possibile. Le nostre feste, nel loro piccolo questo vogliono rappresentare, momenti dove si socializzano le varie esperienze anche personali e di lotta collettiva, in un mondo dove si vuole che tutto rimanga relegato nell’individualità e nel personale, noi riteniamo giusto e utile mettere assieme tutti/e convinti che solo collettivamente si possono raggiungere obbiettivi e risolvere i problemi.

Le nostre feste rappresentano momenti di partecipazione, perché pensiamo che nulla ci viene “regalato” dalle èlite del nostro paese, ma che solo con la lotta e la partecipazione si possono migliorare le condizioni di vita della parte più sofferente della società.

Le nostre feste rappresentano un momento di discussione politica e culturale, perché pensiamo che mai come in questo periodo storico sia necessario ridefinire un pensiero critico della società in cui viviamo e solo con la discussione e la riflessione si può costruire un pensiero alternativo all’ imperante pensiero neoliberista, pensiero che ci vuole succubi e passivi.

Un ultima cosa rappresentano le nostre feste, un modo chiaro e pulito di finanziamento alle nostre attività politiche. Noi non viviamo di finanziamenti pubblici e ovviamente di finanziamenti da parte delle èlite finanziarie o industriali del nostro paese.

Noi viviamo di lavoro militante e gratuito dei nostri iscritti e simpatizzanti e quello che i cittadini ci danno partecipando alle nostre feste.

Un grazie a tutti i cittadini che hanno partecipato alle nostre feste e arrivederci alle prossime.

Piero Rusconi Segretario di Rifondazione Comunista Federazione Pavia

ManifestoFesta_stampa-corr2-2017-definitivo.jpegfesta-manifesto-2017-bubbianoprogramma_0113335874_1091737517515507_1654122395853983470_n

Immagini 4^ Festa di Rif. Comunista Fed. di Pavia

Immagini 4^ Festa di Rif. Comunista Fed. di Pavia

Care/i compagne/i anche quest’anno abbiamo portato a termine con successo la nostra festa provinciale.

Possiamo essere orgogliosi e contenti di questo nostro successo, siamo  riusciti a dare l’immagine di un partito, piccolo ma combattivo, laborioso e serio, e non è poca cosa.

Con i nostri dibattiti politici, uno per ogni giorno di festa, tutti con una discreta partecipazione, abbiamo anche qualificato la nostra proposta politica.

Purtroppo siamo stati penalizzati dal cattivo tempo il venerdì, ma nonostante ciò anche dal punto di vista economico è andata bene.

Non mi rimane che ringraziare tutti/e per il lavoro svolto augurarvi buone e meritate vacanze, ci vediamo i primi giorni dei settembre per la ripresa delle attività, che vi preannuncio saranno tante e impegnative ma che sono certo affronteremo con serietà e intelligenza.

Ciao

Piero Rusconi Segretario Provinciale Prc della Fed. di Pavia

Programma festa di Bubbiano dei circoli: Casorate Primo, Bereguardo, Motta Visconti

Programma festa di Bubbiano dei circoli: Casorate Primo, Bereguardo, Motta Visconti

festa-manifesto-2017-bubbianoimg_5944-2 img_5980-2

Programma della 4^ festa provinciale di Rifondazione Comunista della Fed. di Pavia

Programma della 4^ festa provinciale di Rifondazione Comunista della Fed. di Pavia

manifestofesta_stampa-corr2-2017-definitivo

Festa di Liberazione della Federazione di Pavia del partito della Rifondazione Comunista presso la Cooperativa di Consumo, Via Ticino, 23 – Bereguardo

Giovedì 20 Luglio
Serata gestita dalla Rete Antifascista Pavia, un evento di dibattito e raccolta fondi a sostegno dei denunciati del 5 novembre.
Dalle 18:30
Repressione è Fascismo
dibattito con Massimiliano Murgo (ex delegato FIOM, direzione nazionale PRC) e Rete Antifascista Pavia.
Dalle 21:30
Musica con i Fragola e Sangue e Great Flamingo
A spillare birra e a distribuire panini e patatine i volontari della Rete Antifascista Pavia!

Venerdì 21 Luglio
Dalle 17.30
Le armi nucleari: Presente e futuro,
Paolo W. Cattaneo, Fisico

Dalle 21:30
Salvador Puerto y su son
(balli latinoamericani)

Sabato 22 Luglio
Dalle 17:30 La crisi e il lavoro; Analisi e proposte
Roberta Fantozzi – Segreteria Nazionale PRC
dalle 21:30
Cabrini band
(musica leggera)

Domenica 23 Luglio
Dalle 17.30 : La rivoluzione d’Ottobre, le sue conseguenze sulla storia moderna,
Giorgio Riolo, Rete delle Alternative

Dalle 21:30
Tango Argentino

Tutti i giorni dalle 19:00 Cucina e birra a prezzi popolari.

 

Festa al museo contadino

Festa al museo contadino
Adriano Arlenghi
Una festa per una associazione culturale è un momento per guardarsi attorno e cercare di capire la complessità del mondo e il piacere della relazione. Una festa per una piccola associazione che tuttavia a Mortara ha inventato nuovi percorsi che sono poi stati realizzati come i gruppi di cammino , anche notturni, oppure il piedibus per i bambini che vanno a scuola. Ancora che ha raccontato la poesia in mille sedi pubbliche e private e cercato di stupire o far pensare con la musica e con i temi scottanti di questo nostro tempo. Una festa perchè Esteban crede di avere ancora molte cose da raccontare. Da qui parte l’invito a tutti di venire a festeggiare con noi, a parlare di cultura in una sede prestigiosa come il Museo di Olevano, ad assaporare la voglia d’estate e giocare con i sogni e con le espressioni più intriganti della letteratura. Altro…
 19424169_10211662476509749_2447241040178880413_n

Sono partite le feste di Rifondazione Comunista

Sono partite le feste di Rifondazione Comunista

Sono partite le feste che vedono protagonisti tanti compagni/e di Rifondazione Comunista. Dal 8 giugno al 18 giugno Cassano d’Adda la Festa per la Libertà dei Popoli, Dal 14 giugno al 26 giugno A Novate Milanese RIFOINFESTA 2017, Dal 15 al 18 giugno Milano Cascina Monterobbio FESTA PRC MILANO SUD, Festa Regionale del Prc/SE Lombardia edizione 2017 si terrà dal 22 giugno al 02 luglio 2017 a Cernusco sul Naviglio, dal 6 al 9 luglio Vizzolo Predabissi dal 6 al 9 luglio Vizzolo Predabissi 4^ FESTA di RIFONDAZIONE COMUNISTA di San Giuliano Milanese – Melegnano e Vizzolo a VIZZOLO PREDABISSI,Dal 20 al 30 luglio COMUNISTINFESTA 2017 Cornaredo

http://www.rifondazionemilano.org/nws/le-feste-dellalternativa-le-feste-del-prc/

Menù della 9^ festa di RIFONDAZIONE COMUNISTA di Vigevano

Menù della 9^ festa di RIFONDAZIONE COMUNISTA di Vigevano

Il servizio di cucina con menù tradizionali e vegetariani sarà aperto nei seguenti orari:

per il pranzo (escluso il venerdì 16) dalle ore 12 alle ore 14,30,

per la cena dalle ore 20 alle ore 22.

E’ gradita la prenotazione telefonica al numero 3426489617 dal martedì al venerdì dalle ore 20 alle ore 22.

Sabato e domenica dalle ore 11, oppure telefonando al numero 3281028046 (dalle ore 20 alle ore 22)

Per il programma completo della festa clicca su questo link:

http://www.rifondazionevigevano.it/programma-9-festa-di-rifondazione-comunista-di-vigevanomenu_festa_2017

Programma 9^ festa di Rifondazione Comunista di Vigevano

Programma 9^ festa di Rifondazione Comunista di Vigevano

programma_01dibattito_ambienteokprogramma_03programma_04menu_festa_2017

Difendiamo l’umanità, non i confini, 2 giugno, Festa della Repubblica che ripudia la guerra

Difendiamo l’umanità, non i confini, 2 giugno, Festa della Repubblica che ripudia la guerra

almerrgheb-92707_210x210Pubblicato il 1 giu 2017

Rifondazione Comunista ha aderito e partecipa a questa importante mobilitazione che si terrà a Roma il 2 giugno prossimo.

Mentre la città vedrà transitare i mezzi militari simbolo di potenza, oppressione,  guerra e spese inutili, il nostro partito sarà a rendere omaggio a coloro che ogni giorno,  con il loro operato, salvano in mare, le vite prodotte da guerre  combattute grazie anche al fiorente mercato delle armi che in Italia non risente di crisi.

Saremo con gli operatori delle Ong impegnati nel Mediterraneo, con chi vuole proporre un altro mondo da cui la guerra sia bandita come strumento, saremo con chi tenta ogni giorno di fermare la barbarie prodotta dal neoliberismo.

 

Roma, 2 giugno 2017

11:30 – Presidio e Flash-mob (giardini di Castel Sant’Angelo) – “Parata d’onore” per chi salva vite umane e getta ponti di pace tra popoli. Questa è la nostra difesa dei valori costituzionali.
15:00 – Assemblea (Società Geografica Italiana, Via della Navicella 12) – Obiettare alla guerra e fermare la strage nel Mediterraneo: strumenti
e campagne per un’altra difesa possibile.

In apertura dell’assemblea nazionale di Un ponte per con il Movimento Nonviolento e le reti della campagna Un’altra difesa è possibile

C’è un’Italia aperta al mondo, accogliente, meticcia, che lavora per promuovere diritti e dignità, nel nostro paese e oltre i confini. E’ quella delle associazioni e delle ONG che si dedicano ogni giorno ai salvataggi in mare e all’accoglienza di chi arriva qui per fuggire alla guerra, alla miseria, o ai cambiamenti climatici. E’ l’Italia dei ragazzi che svolgono il servizio civile come gesto di solidarietà sociale, o dei Corpi Civili di Pace che sostengono la trasformazione nonviolenta dei conflitti. E’ l’Italia di chi costruisce ponti di pace con le altre sponde del Mediterraneo, ed esporta solidarietà e cooperazione. Questa è l’Italia che vogliamo onorare in occasione della Festa delle Repubblica, con le reti della campagna Un’altra difesa è possibile, in una parata in cui invitiamo a sfilare difensori dei diritti umani, associazioni, ONG e volontari in servizio civile che si dedicano a salvataggio e accoglienza dei migranti e rifugiati.

C’è però anche un’Italia sempre più chiusa, intollerante, diffidente verso altri popoli e culture, militarizzata. E’ l’Italia che nel 2016 registra il più forte aumento delle spese militari d’Europa occidentale, oltre il 10% rispetto all’anno precedente, con ulteriori previsioni di crescita nel 2017. E’ l’Italia che delegittima e attacca con violenza chi tenta di salvare vite umane nel Mediterraneo, in assenza di risposte istituzionali al problema, e in presenza di un’ecatombe: oltre 5000 morti nel Mare Nostrum nel 2016. E’ l’Italia che chiude le porte delle nostre città ai migranti, che chiede licenza di uccidere per legittima difesa, che crede si possa sconfiggere il terrorismo bombardando popolazioni già stremate da anni o decenni di guerra.

Noi ci riuniremo in un’assemblea per discutere come obiettare alla guerra e fermare le stragi nel Mediterraneo, con campagne, azioni collettive e scelte individuali: cosa sta funzionando? cosa è efficace, seppure in piccola scala? cosa attira l’attenzione di istituzioni e opinione pubblica? Partendo dalla campagna Un’altra difesa è possibile, che chiede il riconoscimento istituzionale della difesa civile non armata e nonviolenta con una proposta di legge depositata alla Camera, per arrivare alle campagne per il disarmo e alla finanza etica come scelta di dissociazione dalle banche armate. Ricordando che la guerra a noi più prossima è quella che miete vite umane ai nostri confini.

L’ #AltraDifesa è sempre legittima, perchè civile non armata e nonviolenta.

In questo 2 giugno unisciti all’ #AltraParata.

Per adesioni di singoli, organizzazioni e collettivi: info@difesacivilenonviolenta.org

Prime adesioni pervenute, oltre alle Reti promotrici:

Associazione delle organizzazioni italiane di cooperazione e solidarietà internazionale (AOI), Agenzia Habeshia, Associazione per la Pace, Assopace Palestina, Baobab Experience, Beati i Costruttori di Pace, Centro Interconfessionale per la Pace (Cipax), Centro Studi Sereno Regis, Coordinamento Comasco per la Pace, Jugend Rettet Iuventa, Lunaria, Movimento internazionale della riconciliazione (MIR Italia),Osservatorio sulle Spese Militari (MILEX), Pax Christi Italia, Rainbow 4 Peace, Tavolo Enti Servizio Civile del Piemonte (TESC)LOCANDINA-2G.jpg

9^ festa di RIFONDAZIONE COMUNISTA DI VIGEVANO

9^ festa di RIFONDAZIONE COMUNISTA DI VIGEVANO

festa_prc_2017“A breve sul sito www.rifondazionevigevano.it tutti i dettagli del programma ed i menù completi della Festa”

img_5646lenin

Festa popolare a Milano di Rifondazione Comunista

Festa popolare a Milano di Rifondazione Comunista

locandina_PRC

Programma_completo_festaPRC

ProgrammaDomenica25_OK

Festa dei pensionati e delle pensionate a Vigevano

Festa dei pensionati e delle pensionate a Vigevano

14257747_1583332901969326_6590582275651183305_o

Festa popolare di Rifondazione Comunista a Milano

Festa popolare di Rifondazione Comunista a Milano

Una festa per la difesa della nostra Costituzione, per i diritti dei lavoratori e per il futuro della sinistra

Musica – Dibattiti – Cucina – Bar – Stand

VENERDI’ 23

Ore 18.30: Spettacolo di e con Silvano Piccardi “Le ragioni del NO” (con la partecipazione di Suoni e l’Anpi – coro antifascista)

Ore 19.30: Dibattito “Referendum Costituzionale – Una battaglia per la democrazia e per la libertà”
in collaborazione con ANPI provinciale di Milano
Con:
Aldo Giannuli, saggista e storico
Basilio Rizzo, consigliere comunale Milano in Comune
Barbara Pezzini, costituzionalista
Roberto Cenati, Presidente ANPI provinciale di Milano
Pierpaolo Pecchiari, Comitato per il NO Milano
coordina: Matteo Prencipe, Segretario PRC Milano

Ore 21.30: Concerto di Franz Englaro & The Kosmos Gang

SABATO 24

Ore 18.30: Dibattito “Jobs Act – Loi Travail – Piano Hartz – Reforma Laboral. Un’unica strategia Europea per distruggere i diritti dei lavoratori”

Con:
un compagno della Die Linke (Germania)
un compagno del PCF (Francia)
Paco Figueroa, Secretario del Mundo del Trabajo del PCE e membro Consiglio Confederal Comisiones Obreras (Spagna)
coordina: Nadia Rosa, Responsabile Politiche del Lavoro, PRC Milano

Porteranno il proprio contributo lavoratori e lavoratrici del territorio metropolitano milanese

Ore 20.30: Concerto dei CIAPA NO Popular folk band

Ore 22: Dj set Molesti Crew Jacopo Ricciardi & Luca Cerpelloni
dal reggae allo ska, passando al beat, al soul e per finire in bellezza al trash

DOMENICA 25

Ore 19.00: dibattito su “AMERICA LATINA – I nuovi processi di destabilizzazione nel continente. Quale futuro per le sinistre e quali ripercussioni in Europa?”

Con: Marco Consolo, Responsabile America Latina PRC
Antolin Ayaviri, già Ambasciatore Stato Plurinazionale della Bolivia
Maria Gabriela Vera Basurto, Console generale Ecuador;
coordina: Anna Camposampiero, Responsabile Esteri, PRC Milano
con Janeth Patricia Sosa, Babel Latino
Porteranno il proprio contributo associazioni e comitati del territorio metropolitano.

con la partecipazione di Latino Babel Radio

Ore 20.30: Alessandro Braga intervista PAOLO FERRERO – Segretario Nazionale PRC

Ore 22: Concerto MANO DURA – musica cubana

www.rifondazionemilano.org

Programma Festa nazionale di Rifondazione Comunista 2016: Firenze – 7/11 settembre 201

Programma Festa nazionale di Rifondazione Comunista 2016: Firenze – 7/11 settembre 201

Pubblicato il 3 set 2016

Mercoledì 7 settembre 2016 (a cura della Federazione di Firenze)

19.15 Firenze Liberata: il contributo dei comunisti e dei sovietici, con

– Partigiano Sugo (brigata Sinigaglia)

– Luigi Remaschi (ANPI provinciale Firenze)

– Ugo Barlozzetti (Sezione ANPI “Potente”)

Introduce e coordina Manuela Ciriello (PRC-SE Firenze)

22.00 saluto del Partigiano Sugo (brigata Senigaglia).

A seguire

concerto dei Malasuerte Firenze-Sud

 

Giovedì 8 settembre 2016 (a cura della Federazione di Firenze)

19.15 Conferenza sulle esperienze di legalizzazione della cannabis, con

– Rita Bernardini, Partito Radicale e Presidente onorario di Lapiantiamo Cannabis Social Club,

– Maurizio Acerbo, Segreteria nazionale PRC-SE

– Osvaldo Giovannini, “Comunisti in Erba”

– Tommaso Grassi, consigliere comunale “Firenze riparte da sinistra”

– Luca Marola, autore di “Legalizzare con successo” e conduttore radiofonico di Non Solo Skunk

Introduce e coordina Monica Sgherri, Segreteria nazionale PRC-SE e promotrice legge sulla cannabis terapeutica in Regione Toscana

21.30 Presentazione del Comitato per il referendum regionale a difesa della sanità pubblica con Giuseppe Ricci (del Comitato) e Paolo Sarti, consigliere regionale Sì Toscana a Sinistra

A seguire

concerto degli Ivanoska

 

Venerdì 9 settembre 2016

19.00 Apertura festa nazionale: Ribelliamoci!, con

– Dmitrij Palagi, Segretario provinciale PRC-SE

– Nicoletta Dosio, del movimento No Tav

– Paolo Ferrero, segretario nazionale PRC-SE

21.00 Terremoto: la solidarietà attiva, la ricostruzione, la trasformazione, con

– Vezio De Lucia, urbanista

– Andrea Ferroni, coordinatore PRC-SE intervento su terremoto

– Peter Gomez, direttore de il Fatto quotidiano.it

– Lidia Menapace, partigiana

– Enrico Perilli, consigliere comunale Aquila PRC-SE

– Ilaria Mugnai, Brigate di Solidarietà Attiva

 

Sabato 10 settembre 2016

21.00 No alla manomissione della Costituzione, con

– Domenico Gallo, Comitato per il NO

– Luciano Guerzoni, vicepresidente nazionale ANPI

– Paolo Maddalena, vicepresidente emerito della Corte Costituzionale

– Giovanni Russo Spena, resp. Democrazia PRC -SE

– Massimo Torelli, de l’Altra Europa con Tsipras

 

Domenica 11 settembre 2016

10.00 Assemblea dei segretari di circolo, provinciali e regionali del PRC

 Mutamento sociale, rifondazione della politica, con

– Ezio Locatelli, responsabile organizzazione PRC

– Loris Caruso, sociologo

– Carlo Formenti, sociologo

– Silvana Cesani, Lodi Comune Solidale

– Kostas Karras, coordinatore della Solidarietà e direzione Syriza del Pireo

 

17.00 comizio di chiusura della festa nazionale con

– Dmitrj Palagi, segretario provinciale PRC

– Paolo Ferrero, segretario nazionale PRC

 

18.00 presentazione del libro Contro Hitler. Gli anarchici e la resistenza tedesca dimenticata con

– l’autore Leonhard Schaefer

A seguire

concerto de La mi S’ignora

 

Tutte le sere ristorante, birreria, bar, libreria, dibattiti, giochi e molto altro!

Tutte le sere spazi informativi di: ANPI, Associazione di Amicizia Italo Palestinese, Associazione di Amicizia Italia-Cuba, Emergency, Comitato Stop TTIP, il manifesto, Ireos (comunità quel autogestita), Comunisti in Erba.

Sarà possibile firmare per la Carta dei Diritti Universali del Lavoro, il referendum regionale toscano a difesa della sanità pubblica, la legge di iniziativa popolare per la Buona Scuola della Repubblica.

Sarà possibile contribuire alla raccolta di materiali e fondi delle Brigate di Solidarietà Attiva.

locandina-festa

Festa Nazionale a Firenze di Rifondazione Comunista

Festa Nazionale a Firenze di Rifondazione Comunista

Festa nazionale a Firenze 7-11 settembre: suggerimenti per pernottamenti

Dal 7 all’11 settembre si svolgerà a Firenze la nostra festa nazionale. Segnaliamo qualche suggerimento per il pernottamento: tenete conto che già ora è difficile trovare disponibilità quindi prima si prenota meglio è.  Ci vediamo a Firenze!

Ostello Santo Monaca, via Santa Monaca,6

055 268338 – 055 2396704  info@ostellosantamonaca.com

Villa Camerata – Ostello della Gioventù e Campeggio
via Augusto Righi, 4
055 601451  firenze@aighostels.it

Ostello Gallo D’Oro
via Cavour 104
055 5522964  info@ostellogallodoro.com

B&B L’Olivo
Lungarno Ferrucci, 27
320 406 3192  info@olivofirenze.it

Camping Village Internazionale
via San Cristofano 2
055 2374704  internazionale@florencevillage.com

Hostel 7 Santi
viale dei Mille, 11
055 5048452  info@7santi.com

PopArtment Firenze
Via A. Catalani, 13
055-0549890 info@popartment.com

B&B La Torre Dei Re
Viale Belfiore, 58
055 0503549 | Cell. 334 1997216
latorredeire@hotmail.com
(in centro ma collegato direttamente all’area festa dal bus 14)

Hotel Ferrucci
Via di Ricorboli, 2
055 688660 info@hotelferruccifirenze.it

Italiana Hotels Florenze
Viale Europa, 205
055 653 3316 info@hiflorence.it

http://www.rifondazione.it/primapagina/?p=24491

«LETTERA APERTA DEL SEGRETARIO REGIONALE ANTONELLO PATTA ALLE ISCRITTE ED AGLI ISCRITTI DEL PRC/SE LOMBARDIA.»

«LETTERA APERTA DEL SEGRETARIO REGIONALE ANTONELLO PATTA ALLE ISCRITTE ED AGLI ISCRITTI DEL PRC/SE LOMBARDIA.»

Carissime/i

Domenica 3 luglio si è conclusa la festa regionale di Rifondazione Comunista della Lombardia tenutasi quest’anno a Cernusco sul Naviglio in provincia di Milano e resa possibile dal lavoro volontario di tante compagne e compagni che ringrazio, ancora una volta, a nome di tutto il partito.

E’ soprattutto grazie alla loro generosità che il nostro partito ha mostrato di saper offrire belle occasioni di svago con buona musica, teatro intelligente, interessanti proposte culturali , oltre che, naturalmente, piatti e bevande di qualità.

Ciò che  ha colpito di più  è che gli incontri più strettamente politici, quelli che troppo spesso nelle feste appaiono sempre più come dei faticosi  obblighi da assolvere, sono stati molto sentiti e partecipati, vissuti positivamente, mi sembra di poter dire, come il cuore della festa.

Così è stato per la bellissima serata con la presidente dell’Hdp,  Figein Yuksedak, Paolo Ferrero e Eleonora Forenza, nella quale era palpabile la solidarietà dei tantissimi presenti con le compagne e i compagni turchi e curdi e il senso di responsabilità di chi si sente partecipe del rafforzamento dei legami politici con un partito fratello. Intensa e partecipatissima la serata finale col Segretario nazionale del Prc; altrettanto bello l’incontro in difesa della Costituzione con la compagna partigiana Lidia Menapace, Giovanni Russo Spena e il presidente dell’Anpi provinciale Roberto Cenati.

Perfino gli incontri del pomeriggio sono andati, cosa solitamente complicata, molto bene. Così è stato per  la presentazione del libro di Saveri Ferrari “Il giovedì nero di Milano” e per  il dibattito sui femminicidi. Gli unici incontri che hanno sofferto sono stati quelli incappati nei fortunali così frequenti quest’estate, ma su quei temi avremo occasione di tornare.

Sono stati questi appuntamenti e la buona partecipazione generale, nonostante l’appuntamento si sia svolto in un’area nuova e quindi non conosciuta , a far esprimere alle tante compagne e compagni intervenuti la soddisfazione di esserci, di esistere come Rifondazione, come punto di riferimento importante in un momento non facile per la sinistra. “Se vogliamo possiamo!” e “L’anno prossimo di nuovo e meglio!” erano le affermazioni ripetute tra tutti e in particolare tra i tanti volontari, tutte le sere più numerosi del necessario.

La sottolineatura degli aspetti politici non tragga in inganno: la festa è stata positiva anche dal punto di vista dell’autofinanziamento, impegno decisivo per un Partito Comunista e per la sua autonomia.  L’attivo realizzato, di cui daremo conto in sede di bilancio, permetterà al comitato regionale di proseguire anche il prossimo anno  con gli impegni assunti sul piano della comunicazione,  della stampa e propaganda. Proseguirà dunque la realizzazione e la messa a disposizione di circoli e federazioni  di materiali stampati di buona qualità, così decisivi per la presenza del partito nelle battaglie politiche  del prossimo anno, a partire dalla campagna per il No allo stravolgimento della Costituzione.

E’ con l’auspicio di continuare su questa strada che auguro  una buona estate a tutte e a tutti, con un pensiero particolare alle compagne e ai compagni impegnate/i nelle feste in corso o previste nei mesi estivi.

Antonello Patta

Festa di Liberazione – Rifondazione Comunista – Federazione di Pavia

Festa di Liberazione – Rifondazione Comunista – Federazione di Pavia

ManifestoFesta_stampa-page-001

Da giovedì 21 a domenica 24 il partito della Rifondazione Comunista fa festa a Bereguardo nell’area della Cooperativa di Consumo, via Ticino 23.

Il programma è molto ampliato rispetto agli anni precedenti, a partire dal fatto che la festa dura 4 giorni.

Tutte le sere musica e danze, cucina, birra e grigliate.

Tutti i pomeriggi e alla domenica mattina incontri e dibattiti.

Tutte le sere una ricca cucina offrirà piatti tipici e tradizionali, oltre a birra, panini e grigliate a prezzi popolari.

Domenica anche pranzo (su prenotazione).

Incontri e dibattiti politici:

–          Venerdì 22 ore 17,30, l’autore Enrico Vigna presenta il suo libro : “Le chiede d’oriente ed il  <regime> siriano”;

–          Sabato 23 ore 17,30, Fascismo di ieri e di oggi, dibattito con S.Ferrari e M. Mandelli;

–          Domenica mattina ore 10,30 tavola rotonda fra i referenti dei comitati locali per il NO nel prossimo referendum costituzionale

–          Domenica 24 ore 17,30 parliamo di Deindustrializzazione in provincia di Pavia e in Italia con la partecipazione di esponenti della Camera del Lavoro di Pavia

 

L’offerta musicale incontra i gusti più differenti:

–          Giovedì 21 serata giovani con i gruppi TOWN-CRIES (rock), e THE SNATCH (blues rock);

–          Venerdì 22 CABRINI BAND richiamerà il vasto pubblico degli appassionati di musica leggera;

–          Sabato 23 serata latinoamericana con il gruppo cubano SALVADOR PUERTO Y SU SON;

–          Domenica 24 serata di tango argentino con esibizione di coppie

RIFONDAZIONE COMUNISTA FEDERAZIONE DI PAVIA